I dismorfismi cranici nel neonato sono molto più diffusi di quanto si pensi; la sola plagiocefalia interessa il 46,6% dei nuovi nati.In alcuni casi le conseguenze possono essere rilevanti ed è pertanto necessario determinare il tipo di dismorfismo e la sua causa. Il presente congresso vuole far luce su come riconoscere e valutare scientificamente le diverse forme di dismorfismo, quando preoccuparsene, quando e come trattarle.

Appuntamento quindi il 27 MAGGIO 2017 presso il Vergilius Hotel di Creazzo (VI) con gli interventi di:

DISMORFISMI CRANICI IN NEONATOLOGIA
V. Carlini, Responsabile Terapia Intensiva Neonatale Ospedale di Vicenza

LE PLAGIOCEFALIE E LA PEDIATRIA AMBULATORIALE
R. Gallo, Pediatra di famiglia Vicenza

 TRATTAMENTO NON INVASIVO DELLE PLAGIOCEFALIE
F. Nai Fovino, Fisiatra Vicenza

 VARIE TECNICHE DI MISURAZIONE DELLE PLAGIOCEFALIE
C. de Angelis, Ingegnere Biomedico Gricignano di Aversa (CE)

DISCUSSIONE FINALE E CONCLUSIONI AFFIDATE A
F. Nai Fovino, V. Carlini

Condividi questo articolo